Smettila di litigare con il router: così migliori il segnale Wi-Fi in casa, prenderà anche in cantina

La Wi-Fi ti da sempre problemi e passi le giornate ad attaccare e staccare la presa? Ecco i trucchi per far si che prenda sempre al massimo in qualsiasi luogo della casa

Un segnale WiFi debole o intermittente può essere una grande frustrazione, soprattutto quando si lavora da casa o si desidera semplicemente navigare in Internet senza interruzioni.

Come migliorare il segnale della WIFI in casa
Come migliorare il segnale della WIFI in casa – ToplayMag.com

Se il segnale WiFi nella tua casa non prende bene in tutte le stanze, non disperare! In questo articolo, esploreremo alcuni trucchi e consigli per migliorare la copertura WiFi e assicurarti una connessione stabile in tutta la casa.

Prima però analizziamo insieme le ragioni per cui un segnale WiFi potrebbe essere debole o inconsistente in casa:

  1. Distanza dal router: Se la tua casa è grande o ha pareti spesse, il segnale WiFi potrebbe avere difficoltà a raggiungere tutte le stanze. Più ti allontani dal router, più il segnale si indebolisce.
  2. Interferenze fisiche: Oggetti come pareti, mobili, specchi o oggetti metallici possono ostacolare la propagazione del segnale WiFi. Le onde WiFi possono avere difficoltà a penetrare attraverso ostacoli solidi.
  3. Interferenze da altri dispositivi: Altri dispositivi elettronici, come forni a microonde, telefoni senza fili, dispositivi Bluetooth o apparecchiature elettroniche vicine possono generare interferenze e disturbare il segnale WiFi.
  4. Canale WiFi congestionato: Se ci sono molti router WiFi nelle vicinanze che utilizzano lo stesso canale, potrebbe verificarsi una congestione e interferenze reciproche. Questo può portare a una riduzione delle prestazioni del tuo segnale WiFi.
  5. Configurazione del router: Impostazioni errate o non ottimizzate sul router possono influire sulla qualità del segnale WiFi. Ad esempio, una potenza di trasmissione troppo bassa o alta potrebbe causare problemi.
  6. Problemi di firmware o driver: Il router potrebbe richiedere un aggiornamento del firmware o le schede di rete del dispositivo potrebbero richiedere driver aggiornati per funzionare al meglio.
  7. Sovraccarico della rete: Se ci sono troppe persone che utilizzano contemporaneamente la rete WiFi, la larghezza di banda disponibile può essere satura, causando una connessione più lenta e una ridotta qualità del segnale.

Come migliorare il segnale Wi-Fi in casa con piccoli trucchi

Se il segnale della Wi-Fi è debole per uno dei motivi sopra elencati, ecco i consigli per migliorarlo senza impazzire ogni giorno mentre si fa smartworking o mentre si guarda una serie su una TV digitale. Nella maggior parte dei casi il problema si può risolvere in maniera autonoma senza dover chiamare un tecnico.

Segnale WiFi come migliorarlo in casa
Segnale WiFi, i trucchi per migliorarlo in casa – ToplayMag.com

Ecco la lista dei consigli magici che possono migliorare per sempre la situazione della vostra connessione:

  1. Posizionamento del router: il posizionamento del router è un fattore cruciale per ottenere una migliore copertura WiFi. Assicurati che il router sia posizionato al centro della casa, lontano da oggetti metallici e ostacoli come pareti spesse. Cerca di mantenere il router sollevato da superfici chiuse o da terra per evitare interferenze.
  2. Aggiornamento del firmware del router: controlla se il tuo router ha l’ultima versione del firmware installata. Gli aggiornamenti del firmware spesso includono miglioramenti delle prestazioni e correzioni di bug che potrebbero influire sulla qualità del segnale WiFi.
  3. Canale WiFi: il router trasmette su diversi canali WiFi, e la scelta del canale giusto può fare la differenza. Utilizza uno strumento come un analizzatore di rete WiFi per identificare i canali meno congestionati nella tua area e configurare il router per utilizzarli.
  4. Ripetitori o Extender WiFi: se il segnale WiFi non raggiunge alcune stanze, considera l’installazione di ripetitori o extender WiFi. Questi dispositivi rilevano il segnale esistente e lo amplificano, estendendo la copertura WiFi in altre aree della casa.
  5. Powerline Networking: se le pareti spesse o altre interferenze ostacolano il segnale WiFi, potresti considerare l’uso di Powerline Networking. Questa tecnologia sfrutta la rete elettrica esistente per trasmettere il segnale Internet attraverso prese di corrente. Puoi collegare un adattatore Powerline al router e posizionare un altro adattatore in un’altra stanza per estendere la copertura WiFi.
  6. Antenne esterne: alcuni router consentono di collegare antenne esterne per migliorare il segnale WiFi. Queste antenne possono fornire un maggior guadagno e una maggiore direzionalità, consentendo di indirizzare il segnale WiFi nelle stanze desiderate.
  7. Verifica della copertura WiFi: utilizza strumenti come app per smartphone o programmi per computer per verificare la copertura WiFi nella tua casa. Questi strumenti mostrano la potenza del segnale WiFi in diverse parti della casa e possono aiutarti a identificare le aree con problemi.
  8. Riduzione delle interferenze: gli apparecchi elettronici come forni a microonde, telefoni senza fili e dispositivi Bluetooth possono causare interferenze con il segnale WiFi. Assicurati che il router sia posizionato lontano da tali dispositivi e cerca di ridurne l’uso durante il tempo in cui hai bisogno di una connessione Internet stabile.

Un segnale WiFi debole o inconsistente può essere risolto utilizzando una combinazione di trucchi e consigli. Dal posizionamento strategico del router all’installazione di ripetitori WiFi, ci sono molte soluzioni disponibili per migliorare la copertura WiFi nella tua casa. Sperimenta con diverse opzioni per trovare quella che funziona meglio per te e goditi una connessione Internet senza interruzioni in tutte le stanze.